martedì 12 luglio 2016

RAGGI IMPLACABILE E SENZA PIETA' PER I FARABUTTI:"MULTE E TELECAMERE PER CHI SPORCA LA CiTTA' "

Dopo il caso di alcuni bimbi ripresi in un video mentre giocano ad avvistare dei topi nelle vicinanze dei cassonetti, questa mattina la sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha effettuato un blitz sul posto, nel quartiere periferico di Tor Bella Monaca, accompagnata dall’assessore all’ambiente Paola Muraro. «Abbiamo ricevuto questa segnalazione terribile di topi che uscivano dal parco e arrivavano nei cassonetti, e di bambini che giocavano tra i topi - ha spiegato Raggi - abbiamo chiamato immediatamente l'Ama, abbiamo spostato i cassonetti e stiamo ripulendo l’area: nei prossimi giorni la faremo bonificare e derattizzare». Intanto è stato revocato lo sciopero dell’Ama previsto per il 13 e 14 luglio a seguito dell'accordo sottoscritto con i sindacati per il rinnovo del contratto di lavoro nazionale dei lavoratori delle aziende pubbliche dell'igiene ambientale aderenti a Utilitalia.

Raggi a Tor Bella Monaca per emergenza topi
Era del 14 gennaio il piano supplementare di derattizzazioni richiesto ad Ama del commissario straordinario Tronca, che si era concentrato però, essenzialmente al centro della città, per renderla presentabile nei primi mesi del Giubileo: da piazza Navona a piazza del Fico e piazza della Chiesa Nuova, poi Castel S. Angelo, Isola Tiberina, le vie del Tridente, Campo dei Fiori, argini e banchine del Lungotevere.


Ma Raggi ha annunciato di voler «prendere di nuovo contatto con le periferie, che sono state abbandonate per tanto tempo» per riportare Roma «a essere tutta la città non solo il centro». E la sua iniziativa è subito rilanciata da Beppe Grillo, su twitter e sul blog.

Caos rifiuti, Raggi: Roma riparta subito
Secondo la sindaca, «c'è una città da riavviare, stiamo iniziando qui da Tor Bella Monaca ma in realtà tutti i quartieri presentano questi problemi e quindi, piano piano, li affronteremo tutti». Raggi ha inoltre evidenziato che «non abbiamo la bacchetta magica ma bisogna iniziare» e quindi «ci stiamo attrezzando per l’emergenza topi, ma vorrei evitare di parlare di emergenze e capire quali sono i problemi ed affrontarli in maniera organica». La sindaca ha annunciato poi dalla sua pagina Facebook che è stato creato un piccolo pool per gestire l'emergenza rifiuti a Tor Bella Monaca e dargli continuità nel tempo.


fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2016-07-11/emergenza-topi-raggi-tor-bella-monaca-multe-piu-alte-chi-sporca-roma--153906.shtml?uuid=ADqAwCr&refresh_ce=1

10 commenti:

  1. Non sterminateli i ratti, condividono questo mondo con noi. Cercate di catturarli, portarli altrove magari, non ho soluzioni certe ma evitate di annientarli. Dirlo a voi magari serve a qualcosa, penso abbiate la sensibilità di capire; agli altri è anche inutile parlare tanto tirano sempre dritto. Grazie dell'attenzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li portano magari a casa tua. Ti va bene?

      Elimina
    2. Li portano magari a casa tua. Ti va bene?

      Elimina
    3. Ma che cazzo dici?! sappi che nel mondo il numero dei ratti supera per due volte la popolazione mondiale.

      Elimina
  2. e dove,casomai, si dovrebbero portare?

    RispondiElimina
  3. un'idea l'avrei a casa dei politici che hanno ridotto cos' la città di Roma

    RispondiElimina
  4. Li portiamo ai ristoranti cinesi, per loro sono prelibati!

    RispondiElimina
  5. I topi vivono poco.. nn sarebbe bello portare i bimbi in ospedale cn la leptospirosi.. che spesso si rivela una gravissima infezione.. qui nn si tratta di essere animalisti... ma di igiene!!!

    RispondiElimina
  6. I topi vivono poco.. nn sarebbe bello portare i bimbi in ospedale cn la leptospirosi.. che spesso si rivela una gravissima infezione.. qui nn si tratta di essere animalisti... ma di igiene!!!

    RispondiElimina