martedì 20 febbraio 2018

Scatenato! Di Battista a DiMartedì è una furia, ha demolito: Floris, Giannini e Belpietro in modo magistrale.




11 commenti:

  1. aoooo ce lo fate vedere il nostro Alessandorp?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se vuoi vai qui e lo vedi..... devi saltare la prima mezz'ora dove c'è renzi abbastanza palloso però..... http://www.la7.it/dimartedi/rivedila7/dimarted%C3%AC-puntata-20022018-21-02-2018-234636

      Elimina
  2. Quando si va da Floris ,bisognerebbe portarsi appresso il BAYGOM visto la quantità di vermi e scarafaggi che circolano ....in studio alla Setta .

    RispondiElimina
  3. Ho notato purtroppo che dopo ci sono stati La Fornero e l'economista che purtroppo hanno smontato tutto, non solo, la Fornero ha pure detto che sarebbe giusto ci fosse un reddito di cittadinanza, ma non deve essere assistenzialismo, dovrebbe essere abbinato a dei corsi di formazione in modo che poi la persona possa essere integrata di nuovo al lavoro. Dico, o io n9b ho capito proprio niente, oppure si è spiegato male Di Battista, perché mi è sembrato che ad piegarsi che il reddito di cittadinanza non viene erogato,come assistenzialismo m, ma le persone vengono avviate ad un percorso lavorativo e al terzo rifiuto del lavoro proposto il sussidio viene abolito. Quindi ditemi voi se ho capito male o se questi programmi sono faziosi, perché il,conduttore, secondo me, avrebbe dovuto rispondere alla Fornero, che quello che stava dicendo era esattamente la proposta del programma dei 5 stelle.sinceramente io non mi reggo più ditemi se sbaglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il reddito di cittadinanza assomiglia parecchio all’indennita per la disoccupazione e che ha la matrice tedesca, che è molto diverso dal l’assegno pe4 il disoccupato in italia.Certamente vengono proposti/obbligati i corsi a scelta per fare la riqualificazione. Cioè, se ora non c’è la necessità di certi mestieri frequentando i corsi si può imparare altri mestieri che sono richieste sul mercato di lavoro. Vengono proposti i lavori richiesti dalle aziende e se non ti adisce neanche un posto dopo 3 proposte, perdi il reddito. Ma nel frattempo presti il tuo manodopera alle necessità del comune, anche regione. Non poi avere reddito senza dare niente in cambio.

      Elimina
  4. FORTEEEEEEEEEEE DIBBAAAAAAAAAAAAA!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.